cameretta

Una cameretta “su misura” in cui crescere sereni e studiare con profitto è l’ideale in un periodo delicato come l’adolescenza.

Complementi d’arredo dal design essenziale e pulito consentono ai ragazzi di personalizzare la cameretta secondo il proprio stile con l’aggiunta di accessori e dettagli. I colori vanno dalle tonalità pastello, neutre e sofisticate, alle tinte accese e energetiche che rallegrano l’ambiente e danno vita ad un’atmosfera frizzante e stimolante. Ci sono diversi elementi su cui ruota l’organizzazione della stanza.
Il letto è il fulcro di tutta la cameretta. Non può mancare un armadio capiente in cui riporre tutto, ma proprio tutto, “nascondendo” il tipico disordine delle camere degli adolescenti. Per sfruttare al meglio lo spazio e se l’altezza a disposizione è sufficiente si può optare per un soppalco che permette di dare vita ad ambienti separati con la zona giorno sotto e quella notte sopra. Nel caso di una coppia di fratelli i letti sono “gemelli” o a castello per creare un ambiente armonioso e stilisticamente omogeneo.
Una funzione fondamentale delle camerette è quella di organizzare un zona studio per i ragazzi. Per questo è importante scegliere per loro la scrivania giusta, un elemento spesso sottovalutato ma che in realtà più che un semplice tavolo di lavoro diventa lo spazio in cui i ragazzi trascorrono molte ore, per studio ma anche per svago, seduti al pc per esempio.
Ma come scegliere la scrivania giusta? Sono diversi gli elementi da valutare con attenzione. In primo luogo bisogna valutare la grandezza del piano, facendo a volte un compromesso tra dimensione minima necessaria e lo spazio realmente disponibile. Fondamentale poi che vicino vi siano spazi contenitivi, cassetti e mensole… per avere a portata di mano ciò che serve per lo studio.
Oltre alla giusta dimensione, fondamentale il materiale, che deve essere resistente e facile da pulire. Anche il colore infine non è un elemento da sottovalutare quando si sceglie la scrivania per la cameretta dei ragazzi. Il bianco e le essenze vanno sempre bene, valorizzate azzurri e grigi per un effetto elegante e sobrio, oppure da tinte vivaci come il rosso, l’arancione o il verde acido, che rendono l’ambiente più brioso e “giovane”.
L’arredamento si completa con complementi eclettici come cestoni e contenitori portatutto o come un grande pouf rigido che può essere usato sia come seduta in più sia come originale comodino.

0 0
Feed